Industria notizia

musulmun'no culto progrun'mmun', cinque volte un' dun'y cun'n non essere rotto

2019-11-22
Il culto è un modo pio di esprimere il proprio cuore, che di solito si diffonde nella religione. Molti di questi sono comuni nelle aree in cui è prevalente il buddismo tibetano. Ma i musulmani adorano anche ogni giorno.

Quindi, questo numero di cultura religiosa esamina il programma di culto musulmano.

Perché le donne musulmane indossano l'hijab

L'orientamento dei musulmani durante il loro servizio quotidiano è la casa kel, situata nella città della Mecca, in Arabia Saudita. Poiché la Mecca è ad ovest della Cina, i musulmani cinesi tendono ad adorare verso ovest. I musulmani in altre parti del mondo adorano uno di fronte all'altro in direzione della Mecca. Deve essere spiegato che i musulmani non adorano la casa del cielo, ma considerano la casa del cielo solo come l'orientamento di una settimana.

I luoghi santi sono aperti solo ai musulmani e non è consentito l'ingresso ai non musulmani. La grande moschea della Mecca nel centro della città è una famosa moschea sacra nell'Islam.

Programma di culto musulmano:

Il tempo del culto mattutino: dalla seconda alba all'alba. È meglio adorare al momento del servizio mattutino. Secondo l'atto santo, può essere inserito nell'oscurità prima dell'alba, oppure può finire nell'oscurità prima dell'alba, e talvolta può finire nella luce dell'alba. Ci sono due servizi mattutini.

Il tempo di adorazione: l'ombra di tutto, dal sole a ovest, è come se stessa, non la stessa ombra. È meglio adorare rapidamente quando è il momento di adorare, a meno che non sia molto caldo o molto freddo. C'erano quattro forme di adorazione.

L'ora del pomeriggio: dalla fine del pomeriggio fino a quando il sole diventa giallo, è consentito estendere al tramonto in casi speciali. Questo è il momento di percorrere la santa camminata, perché ci sono quattro cerimonie principali.

Tempo di culto oscuro: dal declino del sole alle nuvole rosse scompaiono. Quando il tempo di svenire il culto sbrigati, il culto appartiene all'atto sacro, il culto debole per un totale di tre adorazioni è il culto della vita del Signore.

Tempo di liturgia: dal bagliore rosso scomparso a mezzanotte, in casi speciali, ha permesso di estendersi alla seconda alba. Se conveniente, estendere fino a un terzo della notte è il migliore, per un totale di quattro notti di adorazione del Signore vita.