Industria notizia

caratteristiche di islamico cultura - sutra nome e musulmano comunemente Usato sutra orologio

2019-11-22
"Come nominare un bambino" ha le sue usanze in diverse culture in tutto il mondo. I cinesi hanno sempre prestato molta attenzione al "nome", alcuni esprimono la loro aspirazione, alcuni esprimono la loro commemorazione, alcuni esprimono i loro desideri o i desideri dei loro genitori ... Tutto ciò ha dato alla luce la conoscenza di "denominazione". Al giorno d'oggi, ci sono molte scuole primarie e secondarie con lo slogan "il mio nome ..." Per gli studenti scrivere una composizione, e prende il nome dallo scienziato "costellazione", che prende il nome dall'inventore "invenzione" e altre buone intenzioni, è lasciare che la gente conosce il nome dietro la storia nascosta ....... La "denominazione" musulmana dei bambini riflette anche le caratteristiche della cultura islamica.

Nell'antica Arabia, nomade e analfabeta, c'era poca attenzione ai nomi. Dalla rinascita dell'Islam, la "denominazione" è diventata un evento importante nella vita musulmana.
Il Corano dice: "Li chiamerai con il nome di loro padre, ed è più giusto agli occhi di Dio". (33: 5)
Il santo padre disse: "nell'ultimo giorno, Allah chiama i tuoi nomi e i nomi dei tuoi padri. Pertanto, devi avere un bel nome. Se il nome di qualcuno è cattivo, dovrebbero cambiarlo".
Abou houlel: il santo padre ha detto: "i genitori hanno tre responsabilità verso i loro figli: 1. In secondo luogo, insegnare l'alfabetizzazione classica; sposarsi e sposarsi".
L'Imam Ansari ha sottolineato nella sua famosa luce santa che dopo la nascita di un bambino, i genitori dovrebbero adempiere a cinque obblighi:

1, non a causa del ragazzo e dell'estasi, anche non a causa della ragazza e triste, perché una persona non sa che il ragazzo è brava o brava ragazza. Quanti padri di ragazzi desiderano non avere figli o una ragazza? Inoltre, le ragazze sono più pacifiche e gratificanti. Nel racconto di ibn abbas, il santo padre disse: "Chiunque abbia due figlie, lo faccia bene e lasci che il padre entri in paradiso".
2. Quando nasce il bambino, recita i proclami nell'orecchio. Inizia le prime parole di tuo figlio dicendo: "non c'è altro Signore che Allah". Circoncida il ragazzo il settimo giorno.
3, dare al bambino un buon nome, questo appartiene ai diritti e agli interessi del bambino. "I nomi preferiti di Allah sono abdullah (servitore di Allah) e abdo rahman (servitore del Signore più misericordioso"), ha detto il santo padre. Ci sono nomi odiosi che dovrebbero essere cambiati.
4. Per ringraziare Allah, macella due pecore quando ottieni un uomo; Uccidi una pecora quando prendi una ragazza.
5. Dai a tuo figlio un appuntamento o una caramella. "Ho dato alla luce Abdullah Bin Zuber a Kuba. Poi sono andato a trovarlo e ho messo il bambino tra le braccia. Ha chiesto a qualcuno di prendere un appuntamento, masticarlo e metterlo in bocca al bambino. Quindi pregare per il bambino e chiedi la benedizione del Signore. Abdullah fu il primo nato nell'era islamica.

Dopo che l'Islam fu introdotto in Cina, i musulmani cinesi continuarono questa tradizione e usanza. Alla fine della dinastia yuan e all'inizio della dinastia Ming, il nome del sutra fu chiamato huihui, che si riferisce al nome arabo dato dai musulmani ai bambini. È uno dei sistemi di riti islamici. Oltre a dare al bambino un nome cinese significativo, i musulmani cinesi devono anche dare al bambino un nome arabo, rintracciare l'origine di huai zu e usarlo per indicare la loro identità musulmana e usarlo in determinate occasioni religiose.

Secondo l'etichetta islamica, dare a un bambino un nome di buon auspicio è una questione seria e solenne. Il nome del sutra appartiene a "sannathi" (passeggiata sacra), in circostanze normali, il settimo giorno della nascita del bambino, l'imam o gli anziani rispettati sono chiamati a dare il nome del sutra del bambino. Alcuni prendono il nome da un bambino entro 3 giorni dalla sua nascita. Sebbene il tempo prima e dopo alcune differenze, ma indipendentemente dal tempo, per il bambino di ottenere il nome delle scritture buddiste, la maggior parte deve tenere una specifica cerimonia di denominazione, non oltre la luna piena. Il rituale è: la persona allevata dalla famiglia per pulire la casa, si siede su uno sgabello con il bambino tra le braccia. La persona che presiede il sutra dovrebbe stare di fronte alla camera celeste e posizionare il bambino sul lato sinistro. Quindi, dire "nebank" e soffiare nell'orecchio sinistro. Il "soffio" è molto profondo. In primo luogo, trasmette il messaggio dell'Islam, sperando di penetrare la luce di "imani" nel corpo e di prendere la via brillante e giusta dell'Islam attraverso la sua luce. Il secondo è lasciare che il bambino inconsciamente ricordi che l'Islam è la radice della sua vita. Perché "banca"? Perché "banca" è una chiamata alla preghiera; Nebbank chiama le persone ad adorare. Sebbene il bambino sia nato in una famiglia musulmana, non è garantito che sarà un vero musulmano in futuro, perché "imani" non può essere ereditato, ma può solo essere creato. Bank lo chiama simbolicamente dall'esterno delle porte dell'Islam all'interno delle porte dell'Islam, e poi lo conduce nel sacro santuario dell '"unità del Signore". Abou lafia disse: "quando fatumai diede alla luce hassan, vidi il santo padre pronunciare le parole alle sue orecchie". "Chi ha un figlio", disse il profeta, "parlerà nel suo orecchio della" banca "(orecchio destro), e nel suo orecchio sinistro dell '" egama "(banca interna), e la madre del bambino deve proteggilo ".

I proclami dei sutra indicano che dopo la nascita del bambino, la speranza è di evocarlo sotto la bandiera dell'Islam e renderlo un musulmano qualificato. Questa usanza, ma estesa anche alle ragazze di 9 anni, ragazzi di 12 anni fuori dalla cerimonia del bambino, specialmente quando il ragazzo fuori dai giovani, in alcuni luoghi, ha tenuto anche un grande fuori dalla cerimonia del bambino. Da allora, il ragazzo sta per assumere l'obbligo religioso corrispondente, adempiere alla lezione religiosa, iniziare la sua vita religiosa, di solito persino organizzare un banchetto per mostrare la celebrazione. Quando nasce una ragazza, la cerimonia è semplice, ma viene celebrata anche all'interno della famiglia.

Dopo aver detto "banca", tutti i presenti dovrebbero tenersi per mano e fare il dua (preghiera). La preghiera è la seguente: "Signore! Possa tu benedire questo piccolo musulmano con una vita lunga e sana, pace e felicità, buon carattere e forte fede e diventare un vero musulmano. Possa tu benedire l'esempio del mondo - Maometto, la sua famiglia e i suoi discepoli ". Quindi ho chiesto all'imam di scegliere un buon nome per questo.

Il capitolo rituale del tazhi hadji dice: "Esistono tre classi di nomi nobili: i più nobili come abdallah (servo di Allah), abdo rahimi (servitore di Lord tetmercy), ecc. Al centro ci sono i nomi dei profeti, come muhammad, ahmed, ecc. L'altro è il nome che soddisfa le esigenze del mio personaggio, come Harris, huma, ecc. " Anche gli adulti che si convertono all'Islam devono chiedere all'imam di dare loro un nome. Pertanto, le famiglie musulmane chiedono all'imam di dare al loro bambino un omonimo arabo dopo la nascita del bambino, che di solito è preso dal nome di profeta (santo) e saggio, al fine di toccare il buon auspicio e la speranza che il bambino crescerà sano. Nomi maschili comuni sono Mohammed, ibrahim, yusuf, ali, hassan e nomi femminili sono ayesha, Fatima e così via. Inoltre, ci sono alcuni nomi simbolici di cose nobili e belle nei testi arabi, come heliruddin (cioè mezzaluna religiosa), nurdin (cioè luce religiosa), sherif (nobile), ecc. I nomi femminili includono salima (cioè pace e tranquillità) , ecc. Nelle aree hui, dongxiang, Sarah e baoan nella Cina nord-occidentale, i loro nomi classici vengono semplificati in base ai seguenti cambiamenti, come muhammad indicato come muhammad, abdullah indicato come abdu; Alcuni uguali con il cognome cinese da distinguere, come zhang ali, ma ali; Alcuni aggiungono il dialetto "zi" per mostrare affetto, come musa zi, er sa zi e così via.

Secondo la sharia, ai musulmani non è permesso usare il nome di Maometto con il titolo (messaggero di dio) come nome di un bambino. Imam ha detto: "puoi usare il mio nome come il nome di un bambino, ma non il mio nome". Inoltre, non puoi nominarti aib elsa. Perché il santo padre aveva detto: "elsa non ha un padre". Pertanto, il nome è considerato "abominio" nella sharia. La legge prevede inoltre che il nascituro debba essere nominato. "Come si ottiene un nome senza conoscere il sesso del bambino?" Omar Bin Abdul-Aziz avrebbe riferito. "Dovresti avere un nome neutro, come hamzai, amer, telehan, ouzaibai", ha detto abdu rahman.

Occorre prestare attenzione al titolo mestruale: tutti i partecipanti devono indossare abiti puliti (tranne che per circostanze speciali); I genitori dovrebbero ricordare che i nomi dei bambini buoni, se dimenticati, i genitori abbandonano il dovere, dovrebbero essere rinnovati; I genitori imparano a riconoscere e comprendere le figure storiche dei nomi dei loro figli, in modo che possano rieducare i loro figli quando crescono e costruire un modello di apprendimento per i loro figli. Secondo la sharia, i genitori dovrebbero insegnare ai loro figli a recitare il mantra dal primo giorno in cui lui o lei possono parlare. Le pratiche di cui sopra nella legge sull'insegnamento sono giudicate "comportamento di jia yi".


A prima vista, è un'usanza tradizionale musulmana. In effetti, incarna l'esperienza e la saggezza della cultura islamica nel nutrire le generazioni future. Come è noto a tutti, nella storia cinese, la storia di "la madre di Meng Mu si è mossa tre volte per scegliere il suo vicino" vince lodi universali. Nel proverbio, ha anche "vicino a Zhu sarai rosso, vicino a inchiostro sarai nero", il famoso detto, questo enfatizza l'impatto sociale, culturale, psicologico, ambientale sulla crescita dei bambini. Sia che si tratti di far vivere i bambini con gli studiosi, sia che si facciano buoni amici anziché cattivi amici, si tratta di creare condizioni esterne per i bambini, creare un'atmosfera psicologica culturale per esercitare una sottile influenza sulla personalità e sul carattere. Il significato più ovvio è che una volta che i bambini verranno al "dhamma", saranno immediatamente sotto l'influenza dell'Islam. Seguiranno gli insegnamenti del profeta (santo) nel Corano o del famoso saggio dell'Islam per guidare la crescita della vita dei loro figli. Naturalmente, per il profeta, saggio come il nome, sono la storia umana del più alto carattere morale, la più ferma convinzione, il più grande contributo alla società umana del modello umano. Assumere il significato dei loro nomi è anche una speranza e una preghiera affinché il bambino diventi virtuoso ed eccezionale come il profeta e il saggio.

Quando un bambino è abbastanza grande da capire il significato del suo nome, crea un senso psicologico di identità. Poiché il nome è un rituale solenne, quando è stato detto a se stesso, può far sì che la persona produca la sensazione di una sorta di destino naturale, può far sì che i bambini, a livello subconscio, seguano i saggi, al fine di ottenere un per tutta la vita con il suo esempio di vita, divenne il suo mentore spirituale.

I musulmani chiamano i loro figli "profeti e saggi", che in termini filosofici si chiama interiorizzazione di cause esterne ed è un buon modo per mantenere la sopravvivenza e lo sviluppo dell'Islam. Il filosofo francese ha affermato: "anche i bambini ordinari, se la giusta educazione, diventeranno persone straordinarie. Il modello musulmano di dare ai bambini" nomi economici "è il miglior esempio delle caratteristiche della cultura islamica.

Il nome di sutra, infatti, è in linea con il principio dell'educazione moderna dell'educazione morale, inoltre ha fatto cambiare la cultura islamica alle antiche cattive abitudini arabe, quando il bambino è nato, ha iniziato a condurre l'educazione morale. Pertanto, è responsabilità incrollabile dei genitori educare i propri figli fin dall'infanzia. Dare ai bambini nomi di sutra rappresenta anche le speranze e i desideri dei genitori per i loro figli, esprimendo il loro amore per i loro figli, il desiderio di cose belle, nonché il loro timore reverenziale e l'obbedienza al grande dio.